ROMANESTESIA – XVII INCONTRO ROMANO DI ANESTESIA E CHIRURGIA, ROMA, CASA DELL’AVIATORE 3-4 DICEMBRE 2021

ROMANESTESIA – XVII INCONTRO ROMANO DI ANESTESIA E CHIRURGIA, ROMA, CASA DELL’AVIATORE 3-4 DICEMBRE 2021

La Pandemia Covid-19 ha messo in forte crisi il nostro Sistema Sanitario ed ha visto protagonisti attivi gli Anestesisti Rianimatori, sia quelli che hanno trasformato il loro routinario ruolo di anestesisti, convertendosi a rianimatori di supporto, sia quelli che invece hanno svolto, in condizioni di estrema difficoltà, la loro naturale attività clinica anestesiologica.
Lo stress e il disagio di fronte al numero elevato di ore lavorative e di risultati incerti ha forse cambiato per sempre alcuni comportamenti che vanno attentamente valutati.
Il peso di questa fase pandemica si è particolarmente sentito anche nella popolazione giovane, studenti e specializzandi, che ha subito una forzata crescita in carenza a volte di supporti formativi. Gli Anestesisti-Rianimatori hanno però lavorato sodo nella costruzione della Rete delle Terapie Intensive con il supporto costante della Regione e intendono proseguire proficuamente in questa direzione.
Romanestesia è stato da anni un appuntamento voluto per il confronto e l’aggiornamento sulle tematiche emergenti della nostra disciplina.
Insieme alla componente chirurgica vogliamo affrontare i temi della riorganizzazione sanitaria e questo, attraverso Tavole Rotonde e dibattiti su tematiche specifiche, sarà parte del programma di questo Romanestesia.
Avremo la possibilità, speriamo in presenza, di confrontarci su quanto fatto e quanto ancora c’è da fare per garantire risultati ed omogeneità di cure in ogni nostra attività.
Il Comitato Scientifico, costituito dai rappresentanti regionali della nostra Società Scientifica, si è molto speso in questo periodo per la formazione e per la ricerca e saprà rendere
Romanestesia una occasione di aggiornamento organizzativo-clinico al quale siete tutti invitati a dare il solito, fondamentale contributo.
Vi aspettiamo numerosi.
Luigi Tritapepe

 

 

 

 

Please follow and like us: