Disneyland Paris riapre il 15 luglio. Ingressi contingentati e niente parate

Disneyland Paris riapre il 15 luglio. Ingressi contingentati e niente parate

Il 15 luglio Disneyland Paris riapre i propri cancelli, rimasti chiusi dall’inizio del lockdown, che ha rappresentato la prima vera chiusura del parco, che dall’apertura avvenuta nel 1992 era sempre rimasto in attività 365 giorni all’anno, fatta eccezione per quella di pochi giorni decisa per motivi di sicurezza la notte del 13 novembre 2015, quella del Bataclan e dello Stade de France, quando Parigi finì sotto attacco da parte di terroristi dell’Isis. L’annuncio è stato dato oggi dalla presidente Natacha Rafalsky. Il 18 giugno ha riaperto anche il parco Disneyland di Hong Kong e l’11 maggio era toccato a quello di Shanghai, il primo a lasciarsi alle spalle l’emergenza. I parchi americani di Orlando in Florida e Anaheim in California riapriranno invece l’11 luglio.

La riapertura ovviamente comporterà un drastico cambio nell’organizzazione del programma e nelle modalità di accesso. Le misure di sicurezza sono state rafforzate. Gli ingressi giornalieri saranno contingentati, con una prenotazione obbligatoriache consentirà di monitorare il flusso degli ospiti. Dovranno prenotare anche coloro che hanno biglietti a data a parta o pass stagionali, mentre saranno garantiti gli ingressi per chi ha già acquistato biglietti a data fissa. Anche il governo francese ha chiesto il mantenimento di forme di distanziamento sociale e questo significherà per forza di cose che alcune delle esperienze più significative della giornata ai parchi, come la parata delle Disney Stars o lo spettacolo serale Disney Illuminations sotto il castello della Bella Addormentata sono al momento sospesi. Nel corso della stagione estiva dovrebbero però ritornare gli spettacoli teatrali: il musical del Re Leone e il Libro della Giungla Live. I personaggi della banda Disney non potranno essere più incontrati per le strade del Parco, dove abitualmente erano presi d’assalto dai ragazzini in cerca di selfie e autografi, ma si potranno avvicinare in appositi spazi regolamentati. Sarà anche sospeso il fast pass, il meccanismo che consentiva di saltare le file su alcune attrazioni, perché le file stesse saranno gestite in forma diversa per consentire il rispetto delle norme. Infine, tutti quanti, cast member e visitatori (quelli con più di 11 anni) dovranno indossare la mascherina durante la permanenza.

Please follow and like us: